Learn Italian Advanced

Hi guys & welcome back to my blog!

This video is about to Learn Italian Advanced  with L’amante di Lady Chatterley!

This is the first  of a series of Italian video lessons dedicated to people who have an Advanced level of Italian. In this video I read a passage from one of the most famous book of the world: L’Amante di Lady Chatterley!


 

but first click on this link 

FREE TRIAL LESSON

& book your free trial lesson with me! 

You’ll get a 40 minutes free trial lesson useful to:

  • Set your italian level and goals
  • Discuss your learning style
  • Create your grammatical and cultural training plan

Since the video is without subtitles, below you will find the script of the passage. You can read it while I’m reading in order to better understand. At the end there will be 5 questions to answer! Pay attention!


 

Abitanti di un’epoca tragica, ci rifiutiamo di prenderla tragicamente.

Ci muoviamo tra le rovine di una catastrofe trascorsa accingendoci, ogni volta, alla ricostruzione, al riordino delle nostre tenui speranze. È una grande fatica: non c’è una via diritta che immetta nel mezzo del futuro. E allora non resta che girarci attorno, pronti, se è il caso, anche ad evitare gli ostacoli. Ci tocca di vivere, null’altro; che il mondo ci crolli addosso o meno.

Questa, in sintesi, la situazione di Constance Chatterley. L aguerra le aveva fatto crollare il mondo addosso e l’aveva portata a concludere che l’unica cosa da farsi era vivere e imparare. Si era sposata con Clifford Chatterley nel 1917 mentre lui era a casa in licenza; poi un mese in luna di miele, prima che lui ripartisse per le Fiandre. Sei mesi più tardi era tornato in Inghilterra in nave. A pezzi. Constance, sua moglie, aveva ventitré anni, lui ventinove.

Clifford aveva tenuto duro in maniera straordinaria. Non solo non morì ma fu come se i tanti pezzi ritrovassero una nuova forma, una nuova crescita. Rimase per due anni nelle mani dei medici, poi gli venne prescritta una cura e fu rispedito alla quotidianità: metà del suo corpo, dalle anche in giù, completamente paralizzato.

Questo, nel 1920. Clifford e Constance fecero ritorno nella casa di lui, a Wragby, il luogo natio della famiglia. Morto il padre, Clifford era diventato baronetto Sir Clifford dunque e sua moglie Lady Chatterley. Contando su una rendita piuttosto esigua, fecero ritorno nella casa semi-abbandonata dei Chatterley per iniziare la loro vita domestica e matrimoniale.

A Clifford, a parte una sorella che comunque aveva lasciato la casa, non restavano altri parenti. Il fratello maggiore, infatti, gli era morto in guerra. Storpiato per sempre, conscio del fatto che non avrebbe mai più potuto avere figli, Clifford aveva fatto ritorno nelle brumose terre delle Midlands per mantenere in vita il nome dei Chatterley fino a quando ciò fosse stato possibile. Non era bloccato del tutto. Poteva muoversi su una sedia a rotelle; inoltre, disponeva di un’altra sedia a rotelle la quale, essendo dotata di un piccolo motore, gli permetteva di spostarsi nel giardino e nel parco bello e malinconico per il quale, pur dimostrando apparente disinteresse, in realtà tanto andava fiero. Era come se, dopo tanta sofferenza, la capacità di soffrire lo  avesse, per certi versi, abbandonato. Ne era rimasto turbato ma vivace, gioioso; quasi, si potrebbe dire, cinguettante, con quel suo volto roseo e in salute dai brillanti occhi azzurro pallido: occhi che sfidavano. Le spalle erano larghe e robuste, le mani forti. Indossava capi costosi, cravatte alla moda acquistate a Bond Street. E tuttavia, a guardarlo bene, non mancava sul suo volto quell’ espressione sospettosa e vagamente assente tipica di ogni paralitico.

Era stato sul punto di perdere la vita e dunque stimava la parte rimastagli la cosa più preziosa in suo possesso. Non era difficile leggere dietro allo scintillare ansioso dei suoi occhi, l’orgoglio di essere vivo; vivo dopo tutto quello che di terribile aveva passato. Eppure, tutta quella sofferenza gli aveva spezzato qualcosa dentro, parte della sua capacità di provare sentimenti era andata bruciata: spazi bianchi di insensibilità.


Do you want to learn Italian with me? Take a look at my course

Crash Italian for Holidays Course the first lesson is for FREE 

Don’t forget to subscribe to my youtube channel where I’ll post a new  Italian Lesson each week! 

Questions:

  1. Cosa ha provocato la guerra nella vita di Lady Chatterley?
  2. Qual è la condizione fisica del marito?
  3. Quale titolo prende Clifford dopo la morte del padre?
  4. Qual è la descrizione fisica del marito di Lady Chatterley?
  5. Dove compra le eleganti cravatte?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*