Italian Song: L. PAVAROTTI

 

 

New post and new Italian song performed by one of the greatest artists in the world: Luciano Pavarotti singing “Torna a Surriento – Come back to Sorrento” masterpiece of Neapolitan music.

 

Torna a Surriento  is a typical “occasional song occasional” and, not a love one as many people may think.
In 1902 the Member of Parliament  Giuseppe Zanardelli was a guest at the Grand Hotel in Sorrento. Guglielmo Tramontano, the owner of the hotel, hoping to convince him to open a post office in that city, asked the brothers Gian Battista and Ernesto De Curtis to quickly write a song for the distinguished guest. And so the next day, at the time of his departure from Sorrento, Zanardelli heard  an improvised “Torna a Surriento”  After a couple of years, revised, the song took part at the Piedigrotta festival and became a huge international success. And in Sorrento was built a nice office post.

In this post, you will find the text in  Neapolitan of the song and its translation into Italian. If you also want the text in English please leave a comment below the post and I will add also  the translation in english

 And if you want to learn Italian with me, take a look at my course   – NAPOLI & ITS SOUL -to dive yourself in the culture and lifestyle of the Neapolitan people  the first lesson is for free

Don’t forget to subscribe to my youtube channel where I’ll post a new video each week

 


 

Nuovo post e nuova canzone interpretata da uno dei più grandi artisti al mondo: LUCIANO PAVAROTTI che canta “Torna a Surriento”capolavoro della musica napoletana. 

 

Torna a Surriento è una tipica “canzone occasionale” e, al contrario di quello che molti pensano, non una canzone d’amore.
Nel 1902 l’onorevole Giuseppe Zanardelli era ospite al Grand Hotel di Sorrento. Guglielmo Tramontano, il proprietario dell’albergo, spera di convincerlo a fare aprire in paese un ufficio postale.
Per essere ancora più convincente, Tramontano chiese ai fratelli Gian Battista ed Ernesto De Curtis di scrivere velocemente una canzone per l’illustre ospite. E così il giorno dopo, al momento della sua partenza da Sorrento, Zanardelli si sentì dedicare un’improvvisata “Torna a Surriento”.

Dopo un paio d’anni, riveduta e corretta, la canzone partecipò alla festa di Piedigrotta e divenne un grande successo internazionale. E a Sorrento ci fu un bell’ufficio postale.

In questo post, troverete il testo in napoletano della canzone e la sua traduzione in Italiano. Se volete anche il testo in inglese lasciatemi un commento sotto il post e aggiungerò anche la  traduzione

 


 

E se volete imparare l’Italiano con me, date un’occhiata al mio corso  Napoli & ITS Soul per immergervi nel colore, sapore e calore della cultura partenopea e la prima lezione ve la REGALO!

Non dimenticate di seguirmi anche sul mio canale di youtube dove ogni settimana posto un nuovo video!

 

 

 Enjoy the song!

 

Lyrics

(NAPOLETANO)« Vide ‘o mare quant’è bello,
spira tanto sentimento,
Comme tu a chi tiene mente,
Ca scetato ‘o faje sunnà.Guarda ca chistu ciardino;
Siente, sie’ sti sciure arance:
Nu profumo accussi fino
Dinto ‘o core se ne va…E tu dice: “I’ parto, addio!”
T’alluntane da ‘stu core…
Da la terra de l’ammore…
Tiene ‘o core ‘e nun turnà?Ma nun me lassà,
Nun darme sto turmiento!
Torna a Surriento,
famme campà!Vide ‘o mare de Surriento,
che tesoro tene ‘nfunno:
chi ha girato tutto ‘o munno
nun l’ha visto comm’a ccà.

Guarda attuorno sti serene,
ca te guardano ‘ncantate,
e te vonno tantu bene…
Te vulessero vasà.

E tu dice: “I’ parto, addio!”
T’alluntane da ‘stu core
Da la terra de l’ammore
Tiene ‘o core ‘e nun turnà?

Ma nun me lassà,
Nun darme stu turmiento!
Torna a Surriento,
Famme campà! »

 

(IT)« Vedi il mare come è bello,
Ispira molto sentimento,
Come tu a chi ricordi,
Da sveglio lo fai sognare.Guarda, guarda questo giardino;
Senti, senti questi fiori d’arancio:
Un profumo così delicato
Dentro al cuore se ne va…E tu dici: “Io parto, addio!”
Ti allontani da questo cuore…
Dalla terra dell’amore…
Hai il cuore di non tornare?Ma non mi lasciare,
Non darmi questo tormento!
Torna a Sorrento,
Fammi vivere!Vedi il mare di Sorrento,
Che tesori ha nel fondo:
Chi ha girato tutto il mondo
Non l’ha visto come qua.

Guarda intorno queste Sirene,
Che ti guardano incantate,
E ti vogliono tanto bene…
Ti vorrebbero baciare.

E tu dici: “Io parto, addio!”
Ti allontani da questo cuore…
Dalla terra dell’amore…
Hai il cuore di non tornare?

Ma non mi lasciare,
Non darmi questo tormento!
Torna a Sorrento,
Fammi vivere! »

picture courtesy biografieonline.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*